La sentina come luogo di incredibili misteri


La sentina come luogo di incredibili misteri

L’importanza di rendere il pagliolo accessibile

Ogni parte della barca dovrebbe essere accessibile per ispezione e controlli.
Dico dovrebbe perché mi capita di visitare barche in cui il vano motore è accessibile da ogni lato, cioè su una lunghezza di diversi metri, ma trovo il pagliolo ben chiuso e forse mai alzato.

Alla mia domanda: “cosa c’è qua sotto?  viene data spesso una serafica risposta che mi preoccupa: “niente, mi pare solo il serbatoio dell’acqua”…

Già! I serbatoi dell’acqua, tubi, fili, pompe di sentina, strutture, base dei mobili e ruggine

Entrare in una barca del genere mi mette un po’ d’angoscia perché mi domando: “che cosa farei se in navigazione sentissi un gran botto e notassi che la barca sembra appesantita ma senza poter vedere cosa accade in sentina sotto ad un pagliolo sigillato?”.

A parte l’evetualità dell’urto, mi rimane un dubbio: come faccio a sapere quanta acqua c’è in sentina e come faccio a toglierla se questa è inaccessibile?

Il rimedio è importante: rendere ogni pagliolo della barca alzabile in modo da poter sempre verificare lo stato di quello che c’è sotto al pagliolo stesso, per verificare anche lo stato delle strutture, per rendere accessibile la pompa di sentina e per togliere l’acqua infiltrata.

 

Una sentina sciupata da acqua stagnante

Una sentina sciupata da acqua stagnante

Ho trovato diversi cabinati a motore in vetroresina con un pagliolo centrale, lungo alcuni metri, sigillato e non alzabile: ho così fatto praticare un foro con il seghetto alternativo e montato un tappo d’ispezione e spesso ho così trovato che la sentina era piena di acqua putrida, stagnante dunque da tempo.

Una barca con la sentina in queste condizioni può portarsi dietro quasi una tonnellata d’acqua, con un aumento dei consumi e una diminuzione del la velocità.

Un consiglio: fate in modo che qualunque parte della vostra barca sia accessibile all’interno.


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *